Slalom Sette Tornanti
mercoledì 31 luglio 2019
Domenica si corre lo «Slalom Sette Tornanti»

Alla chiusura delle iscrizioni, scattata ieri, sono 68 i piloti iscritti alla settima edizione dello «Slalom Sette Tornanti», un appuntamento fra i più attesi nel calendario di specialità del nordest, quest'anno valido per il «Trofeo Veneto Trentino» e quale prova della «Coppa di Slalom» di prima zona. Domenica prossima i piloti avranno ancora una volta la possibilità di affrontare per quattro volte, una in prova e nelle tre manche di gara, uno dei segmenti più spettacolari e divertenti della «Trento Bondone», quello compreso fra Sardagna e Candriai, 2.950 metri con una pendenza media del 7,9% e 10 serie di birilli.
Fra i driver che si contenderanno un posto nell'albo d'oro, dominato dal veronese Enrico Zandonà, che ha vinto questa gara per cinque volte, lasciando solo l'edizione 2014 a Roberto Loda, troviamo in primis Alessandro Zanoni su Gloria C8, Daniele Ravaioli su un prototipo Vst, le quattro Radical di Thomas Pedrini, Giuseppe Caruso, Markus Gasser e Giacomo Gozzi, le due Fiat 500 del gruppo E2-SH di Roman Gurschler ed Enrico Zandonà, che da questa stagione non corre più con la Formula Reynard 883, ma con una nuova vettura a ruote coperte, ancora in pieno sviluppo. Poi ci sono cinque vetture del gruppo E1 Italia, nove del gruppo S, cinque del gruppo A, sette del gruppo N, sette del gruppo Produzione E, otto del gruppo Produzione S, cinque fra Rs e Rs Plus e sei storiche.
Le prime tre competizioni del «Trofeo Veneto Trentino» già disputate, ovvero lo Slalom Monti Lessini, lo Slalom Romagnano Azzago e lo Slalom Caldaro Appiano, hanno visto imporsi Alessandro Zanoni su Kawasaki Gloria C8, mentre lo Slalom «Baitoni Bondone» è stato vinto da Pasquale Bentivoglio su Tatuus Kawasaki.
Le verifiche tecniche e sportive del sabato si svolgeranno dalle 13,30 alle 19 nel parcheggio antistante l'Hotel "Il Marianaio" a Trento Sud, mentre le premiazioni quest'anno si sposteranno all'Hotel Posta di Candriai. Il pubblico potrà seguire la gara senza dover acquistare alcun biglietto.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.